Via Bari, 22 - 00161 Roma tel. 06.44180210 - fax. 06.44180256 segreteria@dlfroma.it
Via Bari, 22 - 00161 Roma tel. 06.44180210 - fax. 06.44180256 segreteria@dlfroma.it

Oscar Ghiglia

Oscar Ghiglia

” Passeggio in una giornata di pioggia in via Grande a Livorno “,
Oscar Ghiglia, ca. 1898–1900

Oscar Ghiglia

Oscar Ghiglia – Pittore, nato a Livorno il 23 agosto 1876, vivente a Firenze. Fu tra i maggiori esponenti della corrente dei postmacchiaioli, nata in seguito all’influenza dei macchiaioli. Di famiglia piemontese, dopo una giovinezza tormentosa (aveva fatto anche il merciaio ambulante) e dopo aver cominciato a disegnare da sé, andò nel 1900 a Firenze, ove conobbe il Fattori che lo aiutò e lo consigliò. L’anno seguente il G. si rivelava a Venezia con l’autoritratto; e si affermava ancora (1903-1905) col ritratto della moglie e con L’ava. Da allora non ha esposto che raramente in Italia e all’estero.
Tra i primi a reagire all’impressionismo, con una pittura meditata e sincera, tutta solidità e chiarezza quasi abbandonò col 1906 il ritratto per dedicarsi alla pittura d’interni e di nature morte, di una preziosità ghiotta e castigata a un tempo. Le sue opere si trovano quasi essenzialmente in raccolte private. Ha scritto buone pagine su Giovanni Fattori (in L’opera di G.F., Firenze 1913). Sono pittori anche i figli Valentino (nato il 19 luglio 1903) e Paulo (nato l’8 maggio 1905).

Lascia un commento