Via Bari, 22 - 00161 Roma tel. 06.44180210 - fax. 06.44180256 [email protected]
A causa dell’emergenza Covid-19, i nostri uffici sono presenziati in forma ridotta dalle ore 10.00 alle 13.30.
Via Bari, 22 - 00161 Roma tel. 06.44180210 - fax. 06.44180256 [email protected]
A causa dell’emergenza Covid-19, i nostri uffici sono presenziati in forma ridotta dalle ore 10.00 alle 13.30.

Diamo una mano al centro Pedro Arrupe

0
Un aiuto concreto
Un aiuto concreto
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

788

Hai una domanda?

Non esitare a contattarci!

tel. 06.44180210

[email protected]

“Il Centro intitolato a Padre Pedro Arrupe, fondatore del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati, è la struttura di accoglienza più grande e articolata del Centro Astalli. Infatti al suo interno convivono diverse realtà: la comunità per famiglie rifugiate, la Casa di Marco, casa famiglia per minori in affido, e la Casa di Maria Teresa, casa famiglia per donne sole con bambini, in situazione di difficoltà.
A pochi metri di distanza dal complesso principale sorge inoltre l’Aver Drom, un gruppo appartamento che accoglie in semiautonomia minori stranieri non accompagnati e giovani adulti.

Il centro Pedro Arrupe sorge in una struttura concessa in comodato d’uso
da Ferrovie dello Stato ed è attivo dal 2001.
Da allora centinaia di famiglie in fuga dai loro Paesi e minori italiani e stranieri hanno trovato qui un rifugio sicuro. Un ambiente protetto dove però gli ospiti sono stimolati da operatori e volontari a inserirsi attivamente nella realtà che li circonda. Per i bambini e i ragazzi è più facile, l’iscrizione nelle scuole della zona li proietta ogni giorno nella quotidianità del loro nuovo mondo. Per gli adulti il percorso di integrazione può risultare più arduo, anche se le occasioni di incontro non mancano. Da tempo, infatti, gli ospiti del Centro vengono coinvolti in diverse attività aggregative organizzate, insieme agli operatori e volontari del Pedro Arrupe, da gruppi scout e dalla Parrocchia della zona.

Dettagli

Cari soci del DLF Roma, nel ringraziarvi per la simpatia e l’affetto con cui, da tempo, ci seguite, ci permettiamo di rivolgerci a voi, tramite il sito della vostra associazione, per risolvere alcune piccole necessità quotidiane per le quali magari potreste darci una mano:

  • una volta al mese, con il mezzo del Centro Arrupe e un volontario senza patente del Centro, dobbiamo andare a ritirare gli alimenti al Banco Alimentare

  • fino a marzo, un giorno alla settimana, dobbiamo andare a prendere all’asilo, due bambini di una famiglia rifugiata, i cui genitori, grazie a Dio, lavorano entrambi. Per gli altri giorni abbiamo provveduto. I bambini sono da andare a prendere a Castel Giubileo alle ore 13.30, con mezzo proprio o con il Doblò del Centro.

Già da adesso un grande grazie da tutti noi dell’Arrupe per la fedele amicizia con la quale ci avete sostenuto in tutti questi anni.
Dio vi benedica!

Chi volesse darci una mano, può rivolgersi a suor Paola Arosio:

[email protected]
348 0936764